Ricetta per la realizzazione di pasta modellabile, tipo plastilina.

La pasta modellabile è fantastica perchè coinvolgente e stimolante per la creatività dei bambini, quasi antistress per gli adulti.

Purtroppo i bambini tendono a unire i colori, a sporcarla, non la ripongono correttamente nei vasetti, e in breve tempo occorre ricomprarla.

Sparsi nel web esistono varie ricette per realizzarl in casa, ve ne propongo alcune.

Prima  ricetta….

Ingredienti

  • due tazze di farina
  • un quarto di tazza di sale
  • mezza tazza di acqua calda
  • colorante per alimenti
  • olio

Mettete in una ciotola: mezza tazza di acqua tiepida, un quarto di tazza di sale e un cucchiaio di olio. Se volete colorare la plastilina, utilizzate del colorante alimentare.

Ora unite al tutto due tazze di farina e mescolate. La plastilina è pronta! Si conserva perfettamente in frigorifero per diversi mesi, basta metterla in un contenitore sottovuoto.

(Articolo tratto da Eltern)

Seconda ricetta

Ingredienti:

  • 1 tazza e mezza di farina bianca
  •  1 tazza e mezza di acqua,
  •  mezza tazza di sale fino
  •  1 cucchiaino raso di cremor tartaro (potete acquistarlo in farmacia, nelle drogherie e in alcuni supermercati)
  •  3 cucchiai di olio di semi
  • colorante alimentare e quindi naturale, possibilmente in gel

Ricordate che questa quantità è abbondante. Bisogna ripetere il procedimento per ogni colore

Procedimento per Bimby:  Inserite nel boccale tutti gli ingredienti: 9 minuti, 90°, vel. 4. Poi velocità 1 spatolando per qualche secondo. Per ogni colore  si può fare metà dose, diminuendo di qualche minuto il tempo di cottura. Quando si toglie dal Bimby impastarlo a mano per qualche minuto.

Ovviamente la stessa ricetta si può fare nella pentola versandovi tutti gli ingredienti e il fuoco deve essere molto basso girando con una palettina di legno.

 

Dopo 2 o 3 minuti cominceranno a formarsi dei grumi, allora togliere dal fuoco e moscolare con più energia, versare il tutto su di un piano e coprire con una ciotola, quando sarà tiepido, impastare con le mani.

 

Si può conservare, nella pellicola o in un contenitore chiusura ermetica

Articolo tratto da mamma.robadadonne.it